10 GEN

2019

Asset Allocation , Outlook 2019 , Vincent Hamelink

Prospettive per il 2019: Da quale lato penderà l'ago della bilancia?


Da diversi anni le istituzioni internazionali, in particolare l’FMI, sono favorevoli a un’evoluzione del modello economico verso una crescita più sostenibile e inclusiva (1). Le grandi economie, in effetti, devono far fronte alle stesse megatendenze: invecchiamento demografico, rivoluzione tecnologica (economia digitale, intelligenza artificiale, ecc.) e problemi associati alle migrazioni e al cambiamento climatico. Sia gli stati che le imprese devono raddoppiare gli sforzi per preservare la coesione sociale e affrontare le emergenze associate ai cambiamenti climatici. In qualità di entità pioniera degli investimenti socialmente responsabili da oltre vent’anni, Candriam condivide questo approccio, considerando le imprese i motori e gli agenti di questa trasformazione, sia dal punto di vista del rispetto delle norme sociali e ambientali che da quello delle capacità di innovazione. Che si tratti del monitoraggio delle migliori pratiche stabilite dalle aziende o dell’individuazione delle innovazioni in grado di apportare valore, il settore della gestione ha un ruolo importante da svolgere. Siamo fermamente convinti che questa transazione creerà numerose opportunità e soluzioni innovatrici, generando un nuovo valore per il nostro modello economico.

La capacità di sfruttare queste opportunità sarà la sfida cruciale del 2019, in un contesto economico difficile, caratterizzato dalla tendenza al ripiegamento su se stessi e da prospettive congiunturali più incerte. Il sentiment del mercato è attualmente molto prudente, in contrasto con l’entusiasmo dell’inizio del 2018. In effetti, sull’economia mondiale soffiano forti venti contrari: tensioni commerciali e geopolitiche, condizioni finanziarie più restrittive per i paesi emergenti, incertezze europee...

SCARICA L'OUTLOOK DI CANDRIAM




(1) La crescita inclusiva prevede l’adozione di strategie generali che mirano a una migliore ripartizione della crescita e alla riduzione delle disuguaglianze.