Con l’estate alle porte, la pandemia è ancora lontana dall'essere sotto controllo in modo globale. Tuttavia, la rapida campagna vaccinale negli Stati Uniti e il piano di trasformazione promosso dal presidente Biden suggeriscono che la ripresa economica statunitense sarà marcata e ci sarà un ritorno alla crescita sostenibile. Nell' Eurozona, invece, le prospettive sono più incerte: nel breve periodo, la capacità di rimbalzo dei settori più colpiti è sicuramente importante, ma la crisi sanitaria rischia di lasciare il segno.

Non siete riusciti a partecipare al nostro webinar ma vorreste saperne di più? Guardate la registrazione con tutti i chiarimenti forniti da d’Anton Brender, Chief economist, Florence Pisani, Global Head of Economic Research e Nadège Dufossé, Global Head of multi-asset.

replay